Sassari, 14enne accoltella compagno della madre per difenderla dalle botte

di Redazione blitz
Pubblicato il 29 settembre 2018 13:21 | Ultimo aggiornamento: 29 settembre 2018 14:07
sassari accoltella compagno

Accoltella compagno della madre per difenderla dalle botte

SASSARI – Un ragazzo di 14 anni è stato arrestato dalla Polizia a Sassari dopo aver accoltellato il compagno della madre. Il minorenne ha impugnato un coltello e ha sferrato due coltellate contro l’uomo, una al collo e una all’addome, per difendere la mamma che, per l’ennesima volta, veniva aggredita e picchiata dal compagno. L’episodio è avvenuto ieri sera, venerdì 28 settembre, nella zona di via Napoli, al centro della città.

Il ferito è stato trasportato all’ospedale Santissima Annunziata, dove si trova ricoverato in gravi condizioni, ma la sua vita non sarebbe in pericolo. Sulla vicenda indagano gli agenti della Squadra Mobile di Sassari, guidati dal dirigente Dario Mongiovì. Il minorenne, arrestato, è stato accompagnato questa mattina in una Comunità terapeutica per adolescenti, su disposizione della Procura.

Secondo la ricostruzione dell’episodio, fatta dagli agenti della Volanti intervenuti sul posto e poi dalla Squadra Mobile, titolare delle indagini, tutto è iniziato intorno alla mezzanotte: l’uomo ferito, un sassarese di 28 anni, stava litigando con la sua compagna; lei si era chiusa in bagno per sfuggirgli e lui ha frantumato la porta a vetri per raggiungerla. A quel punto il figlio della donna ha impugnato un coltello da cucina e si è scagliato contro l’uomo per difendere la mamma. Poi il ragazzo è scappato in preda al panico.

Il ferito ha chiamato il 118 chiedendo aiuto e spiegando di essere stato accoltellato dal minorenne. Gli agenti di una volante, arrivati sul posto hanno trovato il quattordicenne sconvolto, nascosto nel sottoscala del condominio, nella zona di via Napoli, in pieno centro città.