Sassari, stordito da cocaina e alcol guida con i fari spenti e rischia di investire gli agenti

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 17 aprile 2019 0:32 | Ultimo aggiornamento: 17 aprile 2019 1:56
sassari cocaina alcol polizia

Sassari, storidto da cocaina e alcol guida con i fari spenti rischia di investire gli agenti (foto Ansa)

SASSARI – Un giovanissimo calciatore da poco patentato stava facendo rientro nella sua casa a Sassarri in condizioni psicofisiche precarie dopo una notte di eccessi. Il giovane è stato fermato dalla polizia stradale mentre procedeva a fari spenti in pieno centro. Il calciatore non era in grado nemmeno di fermare l’auto ed ha rischiato, pur senza volerlo, di investire gli agenti.

Fermato dai poliziotti è risultato positivo all’alcoltest con valori di quattro volte superiori al limite consentito ed ha fatto registrare anche la positività al test per le droghe, in particolare cocaina. Patente ritirata, ovviamente, e conseguenze penali per il calciatore. 

Negli ultimi servizi realizzati nel territorio con l’utilizzo di telelaser a autovelox, la polizia stradale di Sassari ha ritirato 16 patenti, con 15 automobilisti fermati in stato di ebbrezza e uno sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Come scrive la Nuova Sardegna, i fatti sono preoccupanti perché mettono in evidenza il fatto che, nonostante le campagne di informazione e di educazione stradale, le strade nel capoluogo di provincia sardo continuano a essere una sorta di far west, soprattutto di notte. 

Fonte: La Nuova Sardegna