Sassari, detenuto tenta di evadere dal pronto soccorso: bloccato dalla polizia penitenziaria

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Settembre 2019 17:03 | Ultimo aggiornamento: 6 Settembre 2019 17:25
Sassari detenuto tenta evasione

Foto archivio ANSA

SASSARI – Un detenuto ricoverato al pronto soccorso ha tentato di evadere dell’ospedale Santissima Annunziata di Sassari, ma è stato bloccato dagli agenti della polizia penitenziaria. L’uomo era arrivato in ospedale a bordo di un’ambulanza dopo aver tentato il suicidio nel carcere di Bancali.

Secondo quanto riferito dall’ANSA, il detenuto una volta arrivato con l’ambulanza ha spintonato gli agenti che lo scortavano e ha cercato di scappare facendosi largo tra gli astanti, ma la prontezza delle guardie ha impedito la fuga. L’uomo è stato così rincorso e immobilizzato, poi curato e riportato in carcere.

Donato Capece, segretario generale del Sindacato autonomo di polizia penitenziaria, ha denunciato l’episodio ed espresso solidarietà e apprezzamento all’operato dei due agenti: “Il fatto avrebbe potuto provocare seri problemi di sicurezza e incolumità per i poliziotti, i detenuti e i cittadini, compresi quelli che si trovavano al pronto soccorso per problemi di salute”.

Il segretario del Sappe ha poi aggiunto: “La grave vicenda porta alla luce le priorità spesso trascurate della sicurezza, con cui quotidianamente hanno a che fare le donne e gli uomini della polizia penitenziaria. Motivo per cui ancora una volta le quotidiane difficoltà operative con cui si confrontano quotidianamente le unità in servizio nei nuclei Traduzioni e Piantonamenti dei penitenziari”. (Fonte ANSA)