Savona, Domenico Massari condannato all’ergastolo. Uccise la ex Deborah Ballesio al karaoke

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 Maggio 2020 8:38 | Ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2020 9:05
Savona, Domenico Massari condannato all'ergastolo. Uccise la ex Deborah Ballesio al karaoke

Savona, Domenico Massari condannato all’ergastolo. Uccise la ex Deborah Ballesio al karaoke (Nella foto Ansa Massari e la ex)

SAVONA – Condanna all’ergastolo per Domenico “Mimmo” Massari, l’uomo che il 13 luglio 2019 uccise la ex compagna Deborah Ballesio con 6 colpi di pistola mentre cantava al karaoke nei bagni Aquario di Savona.

Lo ha deciso oggi la Corte d’Assise di Savona accogliendo la richiesta del pm Chiara Venturi, che aveva chiesto anche l’isolamento.

Dopo l’omicidio l’uomo era fuggito per poi consegnarsi il giorno dopo al carcere di Sanremo. Massari ha sostenuto di aver ucciso non per motivi sentimentali, ma economici. Si sentiva truffato dalla ex.

Durante una udienza aveva letto un testo in cui spiegava il suo gesto, sottolineando che ad averlo determinato erano state ragioni economiche.

L’uomo aveva aperto con i propri soldi un club intestato alla donna.

Quando il rapporto si era interrotto, racconta l’Ansa, aveva chiesto indietro la propria parte minacciando di dare fuoco al locale, proposito che aveva effettivamente messo in atto nel momento in cui la donna si sarebbe rifiutata di dargli i soldi.

Per questo Domenico Massari era stato arrestato. Dopo tre anni di carcere era uscito ma, quando era andato a prelevare del denaro che aveva sotterrato in un campo, avrebbe scoperto che i contenitori erano stati svuotati.

Per Massari a trafugare i soldi sarebbe stata Deborah Ballesio, e per questo aveva deciso di vendicarsi.

Dopo l’omicidio, avvenuto davanti a decine di testimoni, si era dato alla fuga: 24 ore di latitanza, poi le minacce a un automobilista per farsi portare davanti al carcere di Sanremo.

Lì si era costituito. In tribunale ha spiegato di averlo fatto dopo aver scoperto di aver ferito una bambina nella sparatoria. (Fonte: Ansa).