Vuoi provare le scarpe? Paga 10 euro. L’idea del negozio contro la concorrenza online

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Settembre 2019 20:10 | Ultimo aggiornamento: 3 Settembre 2019 20:10
Scarpe, si paga per provare

Foto archivio ANSA

MODENA – Se vuoi provare le scarpe, paga 10 euro. Questa la decisione di un negoziante di Mirandola, in provincia di Modena, per contrastare la concorrenza online.

Il titolare del negozio infatti vuole scoraggiare i clienti che entrano solo per provare le scarpe, per poi comprarle a prezzi più convenienti su internet. Una iniziativa che non è la sola, come segnala Federconsumatori: sempre più negozianti per arginare questo fenomeno la stanno adottando.

L’associazione Ferconsumatori in una nota spiega che si tratta del primo caso in Emilia Romagna, dopo altri segnalati in Toscana e a Trento: “Sono diversi i casi segnalati, tutti relativi al negozio di Mirandola, in quello che probabilmente è il primo caso in Emilia-Romagna. Una signora di Mirandola ha segnalato di aver appreso della richiesta solo una volta all’interno del negozio e che la cosa veniva giustificata con gli abusi di qualcuno. La signora ha abbandonato immediatamente il locale, che certamente non frequenterà più nel futuro”.

Secondo l’associazione, “è necessario che una regola così discutibile, come quella di far pagare la prova di abiti o calzature, sia indicata con grande evidenza all’ingresso del locale commerciale, e non al proprio interno. Questo per consentire al cliente di scegliere se entrare o meno. Inoltre deve essere specificato che la regola sarà applicata a tutti i non acquirenti, e non in modo arbitrario”. 

L’invito di Federconsumatori Modena è di “non entrare nei negozi che espongono cartelli dove si comunica la possibilità di essere chiamati a pagare la prova di abiti o scarpe. Qualora la cosa non sia indicata bisogna sempre rifiutarsi di pagare valutando una segnalazione dei fatti alla polizia municipale”. (Fonte ANSA e AGI)