Schettino scrive “Le verità sommerse” dedicandolo alle vittime del naufragio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Giugno 2015 17:07 | Ultimo aggiornamento: 22 Giugno 2015 17:07
Schettino scrive "Le verità sommerse" dedicandolo alle vittime del naufragio

Schettino scrive “Le verità sommerse” dedicandolo alle vittime del naufragio

FIRENZE – Francesco Schettino ha scritto insieme alla giornalista Vittoriana Abate un libro. Il titolo è “Le verità sommerse“. Leggero brivido del lettore all’uso del termine “sommerse” quando ci si riferisce al naufragio della Concordia. Questione di stile, questione di gusto.

E’ dedicato “a coloro che quella notte sono stati colpiti negli affetti più cari”, poichè “a loro è dovuta la verità più che ad ogni altro”. Il libro è dedicato quindi ai parenti delle vittime da colui che è stato condannato a 16 anni in primo grado per quel naufragio. Il libro verrà presentato in anteprima mercoledì 24 giugno a Meta di Sorrento (Napoli), la città di Schettino.

“Il libro – spiega Schettino – ripercorre con il mio racconto ed attraverso gli atti del processo, minuto dopo minuto l’incidente della Concordia dal 13 gennaio 2012 fino agli ultimi avvenimenti dopo la sentenza dell’11 febbraio 2015”.

“Ho affidato a queste pagine le mie riflessioni, le mie valutazioni e quegli aspetti emotivi che le hanno accompagnate e finora mai raccontate”, aggiunge Schettino. “Il libro – conclude Schettino – è una risposta a tanti interrogativi rimasti in sospeso”.

Come è chiaro nulla in questo Paese è lasciato alla fantasia, la realtà la supera sempre.

5 x 1000