“Schettino sia arrestato, pericolo di fuga”: Procura, ricorso in Tribunale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 febbraio 2015 16:26 | Ultimo aggiornamento: 21 febbraio 2015 16:26
"Schettino sia arrestato, pericolo di fuga": Procura, ricorso in Tribunale

Francesco Schettino (Foto Lapresse)

GROSSETO – ‘Francesco Schettino deve essere arrestato perché c’è il pericolo che fugga’: è quanto sostiene la Procura di Grosseto, che ha presentato un ricorso al Tribunale del riesame di Firenze per ottenere l’arresto dell’ex comandante della Costa Concordia. 

La Procura aveva fatto la stessa richiesta al processo sulla Costa Concordia ma i giudici di Grosseto l’avevano respinta ritenendo non provato il pericolo di fuga.

“Le preoccupazioni sulla fuga di Francesco Schettino che avevamo, erano fondate”, ha detto Maria Navarro, procuratore capo facente funzioni della procura di Grosseto.

Il ricorso è contro l’ordinanza del tribunale di Grosseto che alla fine del processo della Costa Concordia rigettò la richiesta fatta dai pm in requisitoria.

“Tra gli elementi che ci hanno convinto a fare ricorso c’è senza dubbio anche la recente puntata delle Iene”, ha detto il procuratore Navarro. Nell’ultima puntata del programma televisivo, due sere fa, le Iene hanno inscenato una finta trattativa con un presunto ‘rappresentante’ di Francesco Schettino per un’ipotetica partecipazione del comandante al reality show ‘Isola dei Famosi’. Schettino ha poi smentito di avere mai investito alcun suo ‘rappresentante’ a trattare la sua partecipazione al reality.