Sciame di 10mila api “cerca” casa a Pimonti: residenti spaventati e barricati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Giugno 2015 13:02 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2015 13:02
Sciame di 10mila api "cerca" casa a Pimonti: residenti spaventati e barricati

Sciame di 10mila api “cerca” casa a Pimonti: residenti spaventati e barricati

NAPOLI – Uno sciame di 10mila api sta seminando il panico tra i residenti di Pimonte, nella provincia di Napoli. Le api hanno scelto come loro casa il cassonetto della persiana di un’abitazione nella zona, pungendo anche la proprietaria che ad un braccio. Ora i residenti della zona vicina a via Piano sono preoccupati che le api possano dirigersi verso la loro casa e si sono barricati nelle proprie abitazioni.

Francesco Fusco sul Mattino spiega che le api, essendo specie protetta, non possono essere cacciate dai vigili del fuoco:

“Almeno 20 persone sono in pratica barricate in casa da ore, nell’attesa dell’intervento di un apicoltore della zona. In questi casi, infatti, non è previsto l’intervento dei vigili del fuoco, dal momento che le api (produttrici di miele) sono considerate una specie protetta.

La proprietaria dell’appartamento è stata punta ad un braccio, ma fortunatamente non ci sono state gravi conseguenze dal punto di vista sanitario. Sul posto si sono recati i vigili e i carabinieri della locale stazione, per effettuare un sopralluogo. “È uno sciame di api, con tanto di regina al seguito, che è stato probabilmente sfrattato chissà da dove e ora è in procinto di ricostituirsi l’habitat – afferma un apicoltore del posto che si sta occupando del recupero degli insetti – Le api pungono per difendere il proprio territorio o perché temono di essere aggredite: quando pungono, muoiono e senza un alveare da difendere, non hanno alcuna intenzione di immolarsi””.