Scioperi aprile: scuola dal 9 al 18, stop trasporto aereo il 21

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Aprile 2015 11:32 | Ultimo aggiornamento: 3 Aprile 2015 11:32
Scioperi aprile: scuola dal 9 al 18, stop trasporto aereo il 21

Scioperi aprile: scuola dal 9 al 18, stop trasporto aereo il 21

ROMA – Il mese di aprile 2015 sarà segnato dagli scioperi. Il primo in programma dal 9 al 18 aprile è lo sciopero della scuola. Le sigle sindacali Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal e Gilda Unams hanno indetto lo sciopero per protestare contro il decreto Buona scuola del governo Renzi. Lo sciopero interesserà sia i docenti che il personale Ata. Il 21 aprile invece sarà una giornata nera per chi vola con lo sciopero del trasporto aereo indetto da Fairo e Enav.

Inoltre il 5 aprile è previsto uno sciopero dei vigilantes, con stop delle attività fino al 7 aprile. I dipendenti Telecom Italia sciopereranno dal 7 aprile al 6 maggio, ma solo per 90 minuti al giorno, mentre il 15 aprile è previsto lo sciopero degli addetti al turismo.

Il Miur in una nota, scrive La Stampa, spiega che la protesta

“vedrà l’astensione delle attività aggiuntive oltre l’orario obbligatorio retribuite con il fondo per il miglioramento dell’offerta formativa; l’astensione dalle ore aggiuntive per l’attuazione de progetti e degli incarichi di coordinatore retribuite con il Mof; l’astensione dalla sostituzione e dalla collaborazione con il dirigente scolastico e di ogni altro incarico aggiuntivo; l’astensione dalle ore aggiuntive prestate per l’attuazione dei corsi di recupero; l’astensione dalle attività complementari di educazione fisica e avviamento alla pratica sportiva.

Il personale Ata, continua la nota del ministero, si asterrà dalle attività aggiuntive oltre le 36 ore settimanali. Inoltre ci sarà l’astensione da tutte le attività previste tra quelle rientranti nelle posizioni economiche (I e II grado) e negli incarichi specifici; l’astensione dall’intensificazione dell’attività nell’orario di lavoro relativa alla sostituzione dei colleghi assenti. Infine, ci sarà l’astensione dagli svolgimenti dell’incarico di sostituzione del Direttore dei servizi generali e amministrativi”.

Il 21 aprile invece sarà la volta dello sciopero del trasporto aereo, con le compagnie straniere associata alla Foreign Airlines Industrial Relations Organizzation che incroceranno le braccia dalle 13 alle 17. La protesta continuerà con il

“blocco delle società di handling operanti negli aeroporti italiani in contemporanea allo stop dei dipendenti Enav. Sempre lo stesso giorno previsto lo sciopero dei lavoratori aderenti all’Usb privato della Sea in Lombardia”.

A incrociare le braccia nel mese di aprile saranno anche i vigilantes e gli impiegati di Telecom Italia e gli addetti al turismo:

“Previsto il 5 aprile uno stop delle attività dei “vigilantes” fino al 7 aprile dalle 6 del 5 alle 6 del 7. Sempre il 7 (fino al 6 maggio) incroceranno le braccia gli impiegati di Telecom Italia nei 90 minuti a fine turno e per le prestazioni straordinarie e aggiuntive. Il 15 aprile è previsto lo sciopero generale degli addetti al turismo. I sindacati, in questo caso, lamentano il fatto che i contratti siano al palo da due anni”.