Roma, sciopero mezzi 11 maggio: varchi Ztl aperti in Centro e Trastevere

Pubblicato il 11 Maggio 2012 9:11 | Ultimo aggiornamento: 11 Maggio 2012 9:17

ROMA – Venerdì 11 maggio i varchi Ztl del Centro Storico di Roma e del quartiere Trastevere sono rimasti aperti, in concomitanza con lo sciopero dei mezzi pubblici.

Una prima protesta, indetta dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Ugl Trasporti, coinvolge per 24 ore, i lavoratori di Atac, Roma Tpl e Roma Servizi per la Mobilità: lo sciopero è iniziato alle 21 del 10 maggio e avrà durata di 24 ore.

La seconda protesta, in questo caso di quattro ore, è stata proclamata da Fast Confsal e coinvolgerà i propri iscritti tra le 8,30 e le 12,30. In Cotral (bus extraurbani) la protesta, indetta da Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Ugl Trasporti, Fast Confsal e Usb, è prevista dalle 12,30 alle 16,30 sempre dell’11 maggio.

Come sempre, per quanto riguarda lo sciopero di 24 ore, saranno rispettate le fasce orarie a garanzia degli utenti, da inizio servizio fino alle 8,30 e poi tra le 17 e le 20, mentre lo stop alla circolazione dei mezzi pubblici potrà scattare dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio.

A rischio, quindi, sarà l’intera rete di bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie urbane Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Disagi, saranno possibili anche per la rete di servizio notturno nella notte tra giovedì 10 maggio e venerdì 11. In Cotral (bus extraurbani) la protesta, indetta da Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Ugl Trasporti, Fast Confsal e Usb, è prevista dalle 12,30 alle 16,30.