Sciopero Ama a Roma 5 novembre: stop raccolta rifiuti di 24 ore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 novembre 2018 16:47 | Ultimo aggiornamento: 4 novembre 2018 17:12

Sciopero Ama a Roma 5 novembre: stop raccolta rifiuti di 24 ore

ROMA – Sciopero di 24 ore dei lavoratori dell’Ama il 5 novembre a Roma. La raccolta dei rifiuti nella Capitale non sarà garantita. Ad annunciare lo stop i sindacati che hanno promosso la protesta, sottolineando che il sit-in si terrà dalle 10 alle 12 di lunedì in piazza del Campidoglio, anziché in piazza Madonna di Loreto.

In una nota congiunta, i Segretari Generali di Fit-Cisl, Filt Cgil e Fiadel di Roma e del Lazio, Marino Masucci, Natale di Cola e Massimo Cicco, hanno scritto: “Domani sciopero di 24 ore dei lavoratori e delle lavoratrici di Ama. Il sit-in si terrà dalle 10 alle 12 in piazza del Campidoglio, anziché in  piazza Madonna di Loreto. Lo spostamento del presidio è stato comunicato dalla Questura, a seguito delle previste celebrazioni per la giornata dell’unità nazionale a Piazza Venezia”. 

Nella nota si legge: “Abbiamo assunto in questi mesi un atteggiamento di massima collaborazione con i vertici dell’azienda municipalizzata, e dato ai vertici di Roma Capitale tutto il tempo per dare seguito alle dichiarazioni sul futuro pubblico di Ama, oltreché agli accordi sottoscritti per lo sblocco delle assunzioni. Lo sciopero è ora inevitabile, con il bilancio ancora fermo si va verso il blocco delle linee di credito e ora sono a rischio anche gli stipendi dei lavoratori. Senza un’azione concreta che consenta ad Ama di gestire le proprie risorse, sarà il default dell’azienda e Roma ogni giorno sarà a rischio emergenza. Dopo il sit in informeremo la popolazione con un volantinaggio in tutta la città per spiegare ai cittadini che la battaglia è di tutti, e che non sono lavoratrici e lavoratori a frenare lo sviluppo e gli obiettivi dei servizi ambientali della Capitale”.