Sciopero Atac e Cotral a Roma: lunedì 9 dicembre a rischio bus, metro e treni

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 Dicembre 2019 13:24 | Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre 2019 13:24
Sciopero Atac e Cotral a Roma: lunedì 9 dicembre a rischio bus, metro e treni

Un bus dell’Atac fuori servizio per sciopero (Foto archivio Ansa)

ROMA – Sciopero dei mezzi pubblici a Roma lunedì 9 dicembre. A incrociare le braccia saranno sia i dipendenti di Atac che quelli di Cotral. Sono previsti disagi per chi usufruisce di bus, filobus, tram, metropolitane e sulle ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo.“

Saranno invece in funzione i collegamenti periferici gestiti da Roma Tpl. Servizio regolare sulle linee 08, 011, 013, 013D, 017, 018, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 042, 048, 049, 051, 053, 054, 055, 056, 057, 059, 066, 074, 078, 081, 086, 088, 135, 146, 213, 218, 226, 235, 314, 339, 340, 343, 349, 404, 437, 441, 444, 445, 447, 502, 503, 505, 541, 543, 546, 548, 552, 555, 557, 657, 660, 663, 665, 701, 702, 710, 711, 721, 763, 764, 767, 771, 777, 778, 787, 789, 808, 889, 892, 907, 908, 912, 982, 985, 992, 993, 998 e 999, C1 e C19.

Sciopero Atac – Orari e fasce garantite

I dipendenti di Atac incroceranno le braccia per 4 ore, dalle 10 alle 14. Lo sciopero indetto dal sindacato Fast Slm in Atac. Queste le motivazioni: “Atac vive due realtà separate. Quella raccontata dalla società che parla di bilanci positivi, autobus nuovi, aumento dei ricavi, casting. E quella che vive il personale fatta di aumenti del carico di lavoro, vedi turni a nastro, negazione delle ferie; era1 era2; mancanza di materiali rotabili; blocco trasferimenti abilitazioni; mancanza di bus; scarsa manutenzione; problemi di sicurezza; interpretazione delle norme ad personam; ansf; aggressioni; mancato riconoscimento equiparazione normativo/economica di tutto il personale della “4 area”(nonostante le cause vinte anche in appello dalla scrivente O.S.) e la mancata crescita professionale”.

Sciopero Cotral – 24 ore

In Cotral, invece, le organizzazioni sindacali Fil Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Fna e Faisa Cisal hanno proclamato uno sciopero della durata di 24 ore con astensione dalle prestazione lavorative dalle ore 8:30 alle ore 17 e dalle ore 20 a fine servizio. Saranno garantite tutte le partenze dai capolinea fino alle ore 8:30, alla ripresa del servizio alle ore 17 e fino alle ore 20.

Di seguito le motivazioni poste a base della vertenza dalle organizzazioni sindacali: mancato rispetto dell’art. 36 CCNL in tema di verifica dei titoli di viaggio. In particolare la contestazione dell’Ordine di Servizio 30 del 7 giugno 2019 che prevede l’estensione della verifica dei titoli di viaggio su tutte le corse Cotral; mancato rispetto degli accordi sottoscritti attraverso interpretazioni illegittime che hanno generato criticità irrisolte, nonostante sollecitazioni sindacali a tutti i livelli, mancato rispetto di quanto concordato nell’ambito della Commissione Percorrenze. Nell’esposizione del nuovo Piano Industriale la comparazione con le altre Aziende prese in considerazione, non si tiene conto delle diverse politiche tariffarie adottate.

Fonte: Atac, Cotral