Sciopero generale anti-Raggi a Roma: 75% di adesione Ama, chiusa la metro C

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Ottobre 2019 11:24 | Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre 2019 11:24
Sciopero generale Roma: 75% adesione Ama

Autobus fermi alla stazione Termini (Ansa)

ROMA – Sos rifiuti nella Capitale per lo sciopero generale indetto dai sindacati confederali in tutte le società partecipate di Roma. Secondo quanto riferito dal segretario della Cgil Natale Di Cola, all’Ama, la municipalizzata dei rifiuti di Roma “al primo turno secondo dati aziendali hanno aderito oltre il 75% dei lavoratori”. “Per avviare il servizio sono dovuti scendere in campo i dirigenti compreso il presidente Stefano Zaghis che nel suo territorio ha trovato due persone”, ha aggiunto Di Cola.

“Vergogna”. Sono i cori intonati contro l’amministrazione Raggi in piazza del Campidoglio dove i sindacati con tante bandiere al seguito sono scesi in piazza oggi in concomitanza con lo sciopero generale da loro indetto nelle partecipate. “Nel rispetto dei lavoratori andatevene a casa”, dice una donna dal palco.

Società partecipate, adesione al 90%

L’adesione allo sciopero generale delle partecipate romane in Roma Metropolitane, la società nata per programmare e appaltare le opere di mobilità di cui recentemente il Campidoglio ha decretato la liquidazione, “è del 90%”, mentre per lo stesso sciopero “gli asili comunali sono in gran parte chiusi”. Lo hanno annunciato i sindacati confederazione promotori della mobilitazione.

Chiusa la metro C

Chiusa la metro C di Roma, la linea A attiva con lievi riduzioni di corse e possibili cancellazioni delle linee bus. Questo lo scenario del trasporto pubblico di Roma tracciato da Atac, l’azienda di trasporto pubblico, sul suo profilo Twitter. (fonte Ansa)