Sciopero Nazionale dei Riders, niente consegne di cibo: biciclette sollevate al cielo in segno di protesta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Ottobre 2020 18:22 | Ultimo aggiornamento: 30 Ottobre 2020 18:22
Sciopero Nazionale dei Riders, niente consegne di cibo: biciclette sollevate al cielo in segno di protesta

Sciopero Nazionale dei Riders, niente consegne di cibo: biciclette sollevate al cielo in segno di protesta (foto Ansa)

Sciopero Nazionale dei Riders per migliorare le loro condizioni contrattuali, biciclette sollevate al cielo in segno di protesta. 

Sciopero Nazionale dei Riders, biciclette sollevate al cielo in segno di protesta. Vogliono migliorare le loro condizioni contrattuali.

Lo sciopero era stato anticipato da un post pubblicato sulla pagina Facebook dei Riders Union Bologna e su altri canali social. 

Riportiamo di seguito, il loro comunicato:

“Giornata di mobilitazione nazionale dei rider in moltissime città d’Italia.

I fattorini del food #delivery solleveranno le biciclette al cielo.

Incroceranno le braccia e non effettueranno consegne a domicilio per venerdì 30 Ottobre.

#Union e sindacati confederali insieme.

Uniti nella rete RiderXiDiritti.

Coordineranno le iniziative di protesta contro l’accordo capestro firmato da #Assodelivery (l’associazione datoriale delle piattaforme del cibo) e UGL (il sindacato di comodo non rappresentativo del settore) per tutto l’arco della giornata.

Come lavoratori chiediamo l’applicazione del Contratto Collettivo Nazionale dei Trasporti e Logistica.

O del Commercio.

E l’introduzione di una #pagaoraria che fissi un minimo garantito contro il cottimo.

Come indicato dalla legge 128/2019 per noi rider.

E tutte le tutele della subordinazione come già attestato dalla sentenza della Corte di #Cassazione nel processo dei 5 licenziati di Torino.

Riders Union Bologna #RiderXiDiritti.

Qui sotto l’elenco di tutte le iniziative previste nelle prossime ore

(lista in corso di aggiornamento).

Bologna: Piazza del Nettuno, ore 19.00 Milano: Piazza 24 maggio, ore 16.30. Firenze: Piazza Santa Croce ore, 11.00

Roma: Piazza Mirti, ore 16:30 Napoli: Palazzo San Giacomo, ore 17.00 Torino: Piazza Castello, ore 11.00 Modena: Piazza Cittadella, ore 15.00

Bergamo: Piazza Marconi, ore 18.00 Palermo: Piazza Verdi, ore 18:30 Loreto/Porto Recanati: Via Paolo Borsellino, ore 17:30

Rieti: Viale Cesare Verani 12, ore 12.00 Messina: Piazza Cairoli, ore 19.00 Perugia: Strada Trasimeno Ovest 2/d, ore 19.00

Bari: Piazza Aldo Moro, ore 18:30 Catania: Corso Italia 46, ore 11.00 Caserta: Viale Carlo III 156, ore 18.00″ (fonte Facebook).