Sciopero taxi Milano 11 giugno 2014: orari protesta contro Uber e abusivi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Giugno 2014 11:28 | Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2014 11:28
Sciopero taxi Milano 11 giugno 2014: orari protesta contro Uber e abusivi

Sciopero taxi Milano 11 giugno 2014: orari protesta contro Uber e abusivi (foto Ansa)

MILANO – Sciopero dei taxi a Milano mercoledì 11 giugno. Non si ferma quindi la protesta contro Uber, le auto a noleggio con conducente che si ritiene fare concorrenza sleale ai taxi. E infatti lo sciopero è dichiarato “per la legalità e contro l’abusivismo dilagante nel nostro settore”.

Uno sciopero per “difendere le legalità e il servizio pubblico”. Così i tassisti milanesi spiegano il blocco delle auto cominciato alle 8 e che proseguirà fino alle 22. Un’agitazione indetta a livello europeo “per non cedere un settore a una multinazionale (Uber ndr) che punta ai ricavi e non al servizio, senza nemmeno pagare le tasse in Italia”.

A bordo i tassisti, quindi, trasportano solo malati, disabili, donne con bambini piccoli mentre le loro auto rimangono ferme ai parcheggi. Il presidio più importante in stazione Centrale a Milano dove sono anche distribuiti volantini che spiegano le ragioni dell’agitazione.