Sciopero tir: a Napoli 600 tonnellate di rifiuti. 50 mezzi in coda

Pubblicato il 26 Gennaio 2012 14:25 | Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio 2012 15:17

NAPOLI – Seicento tonnellate di rifiuti non raccolte a Napoli e 50 autocompattatori in coda, in attesa di scaricare negli impianti. Continuano a farsi sentire le conseguenze del blocco dei tir dei giorni scorsi sulla situazione rifiuti a Napoli e in provincia, dove molti Comuni hanno difficolta' a conferire l'immondizia raccolta negli Stir.

A Napoli, e' stato previsto un piano straordinario di raccolta cosi' da recuperare la quantita' che nei giorni scorsi non si e' riusciti a raccogliere. Nella giornata di ieri, fanno sapere dal Comune di Napoli, i mezzi dell'Asia, azienda speciale di Palazzo San Giacomo, addetta all'igiene della citta', sono riusciti a scaricare negli impianti 900 tonnellate.

Non e' ancora stato quantificato il danno subito dai 22 autocompattatori, ai quali hanno squarciato le ruote lo scorso lunedi', all'avvio delle proteste degli autotrasportatori. In alcuni casi, gli stessi dipendenti dell'Asia hanno provveduto alla sostituzione delle ruote bucate.