Sciopero Tir, Codacons: “Attenti alle speculazioni sui prezzi”

Pubblicato il 25 Gennaio 2012 11:46 | Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio 2012 13:02

ROMA – Il Codacons denuncia il forte rischio di speculazioni sui prezzi legate allo sciopero dei Tir che sta attanagliando l'Italia. ''In tutto il paese – spiega il presidente Carlo Rienzi – si stanno registrando aumenti anomali dei listini al dettaglio nel settore alimentare, specie per ortofrutta, pesce, latte e prodotti freschi, con incrementi dei prezzi che raggiungono addirittura quota +50%. Anche i carburanti stanno subendo forti variazioni al rialzo in numerosi impianti''.

''Temiamo – precisa Rienzi – che alle criticita' nei rifornimenti delle merci, determinate dallo sciopero degli autotrasportatori, si stiano aggiungendo le speculazioni di chi, approfittando della situazione di caos, abbia deciso di aumentare ingiustificatamente i listini al dettaglio''.

Per tale motivo, il Codacons chiede ''alla Guardia di Finanza di intervenire attraverso controlli in tutta Italia tesi a sanzionare rincari speculativi di alimentari e carburanti''.

L'associazione ha anche aperto, sul blog di Carlo Rienzi (www.carlorienzi.it), una pagina dove i cittadini possono segnalare quegli esercizi commerciali e quei distributori di benzina nei quali si siano registrate variazioni anomale dei prezzi.