Sciopero tir in Sicilia, i manifestanti chiedono la proroga dei blocchi

Pubblicato il 20 Gennaio 2012 20:37 | Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio 2012 20:41

PALERMO – ”Stiamo chiedendo alle questure competenti le proroghe per continuare la nostra protesta”. Lo dice Mariano Ferro, uno dei leader dei forconi, che fa parte del movimento forza d’urto (con Aias, pescatori e artigiani), che da cinque giorni ha attuato uno sciopero dei tir col blocco dei trasporti di merci su strada in Sicilia.

Ferro ha aggiunto: ”Non abbiamo ancora ottenuto risposte. Cio’ che e’ assordante e’ il silenzio del governo nazionale”. Alla domanda se non ritiene che i cittadini che all’inizio avevano simpatizzato col movimento ora possano esasperarsi Ferro ha risposto. ”Certo se c’era consenso cosi’ lo stiamo distruggendo”.  Secondo voci provenienti da Forza d’urto vi sarebbero delle diversita’ di vedute all’interno del movimento sul proseguimento della protesta. Alcuni esponenti vogliono tenere una linea dura mentre altri, piu’ moderati, vorrebbero allargare di molto le maglie dei blocchi e instaurare un dialogo piu’ serrato con le istituzioni.