Sciopero trasporti 30 maggio 2014 Roma, Milano, Napoli, Torino: orari e fasce garantite

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Maggio 2014 8:15 | Ultimo aggiornamento: 30 Maggio 2014 9:18

ROMA – Da Roma a Milano venerdì 30 maggio sciopero nazionale del trasporto pubblico indetto dall’Usb Lavoro privato.

A Roma, come comunicato dall’Atac, lo sciopero durerà “24 ore e 4 ore (8.30-12.30), per le società Atac S.p.A. e Roma Tpl, con rispetto delle fasce di garanzia, per la sigla sindacale USB”.

Fasce garantite dalle  8.30 e dalle 17 alle 20. Tra le 8.30 e le 17 e dalle 20 a fine servizio a rischio le corse di autobus, tram, filobus, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Viterbo.

Inoltre, nella notte tra giovedì 29 e venerdì 30 sono a rischio le corse delle linee notturne da N1 a N27.

Durante lo sciopero, situazione in tempo reale, linea per linea sul profilo ufficiale di Atac InfoAtac.

Atm ha fatto sapere che a Milano si prevedono disagi tra le 8.45 e le 15 e dalle 18 fino al termine del servizio. 

Attivo anche il divieto di accesso e circolazione all’interno della zona a traffico limitato della Cerchia dei Bastioni per i veicoli di lunghezza superiore ai 7,5 metri.

Lo sciopero coinvolgerà anche la Gtt di Torino, queste tutte le fasce garantite:

Servizio urbano e suburbano di Torino: dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 12.00 alle ore 15.00. Metropolitana: dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 12.00 alle ore 15.00. Autolinee extraurbane: da inizio servizio alle ore 8.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30. sfm1 Pont-Rivarolo-Chieri (ferrovia Canavesana) e sfmA Torino-Aeroporto-Ceres: da inizio servizio alle ore 8.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30. Sarà assicurato il completamento delle corse in partenza entro il termine delle fasce di servizio garantito.

A Genova  i bus dell’Amt non circoleranno per l’intera giornata, tranne che nelle due fasce orarie protette di 3 ore ciascuna durante le quali verrà comunque garantito il servizio per non creare eccessivo disagio ai cittadini.
Ma ecco le modalità nel dettaglio:
Amt Genova
· il personale viaggiante si asterrà dal lavoro per l´intera giornata, il servizio sarà garantito nelle due fasce: dalle 6.00 alle 9.00 e dalle 17.30 alle 20.30;
· il restante personale si asterrà dal lavoro per l´intero turno.
Ferrovia Genova – Casella
· il personale viaggiante si asterrà dal lavoro per l´intera giornata, il servizio sarà garantito nelle due fasce: dalle 6.30 alle 9.30 e dalle 17.30 alle 20.30
· il restante personale si asterrà dal lavoro per l´intero turno.
Il servizio sarà garantito per le persone portatrici di handicap.

A Firenze l’azienda locale Ataf non garantirà autobus e trasporti pubblici. Le fasce di garanzia? Non ci saranno dalle 9.15 alle 11.45 e dalle 15.15 al termine del servizio.

Napoli,  ecco le fasce garantite: Anm attiva dalle 5:30 alle 8:30 e dalle 17:00 alle 20:00 con ultime partenze a 30 minuti dall’inizio dello sciopero e ripristino completo del servizio 30 minuti dopo la fine dello stesso. La Metropolitana Linea 1 avrà come ultima partenza Piscinola alle 9:12, da Garibaldi alle 9:20. Il servizio riprenderà nel tardo pomeriggio con prima corsa da Piscinola alle 17.28 e da Garibaldi alle 18.08. Ultima corsa di servizio da Piscinola alle 19:44 e da Garibaldi alle 19:52. Le funicolari di Chiaia, Centrale, Montesanto e Mergellina effettuano l’ultima corsa prima dello sciopero alle 9:20; la ripresa del servizio sarà alle ore 17:00 con ultima corsa alle 19:50 con termine del servizio. Qui nel dettaglio gli stop per Cumana e Circumflegrea e altre linee.

Malpensa, Linate e Fiumicino.

Sea comunica che a causa di una serie di scioperi concomitanti i voli programmati negli aeroporti di Milano Malpensa e Milano Linate potranno subire ritardi e/o cancellazioni. Le agitazioni sono: sciopero nazionale lavoratori del comparto aereo (CUB e USB), personale SEA e SEA Handling (USB, CUB e ADL), assistenti di volo EasyJet (OO.SS Filt-Cgil e Fit-Cisl), personale gruppo Meridiana (OO.SS. Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti), personale Aviapartner Handling aeroporti di Milano Linate e Malpensa (OO.SS. Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Ta e O.S. Cub Trasporti) e assistenti di volo del Gruppo Alitalia Cai (Rsa Usb lavoro privato).

A Fiumicino poi, in concomitanza con le altre mobilitazioni, la Cub Trasporti ha promosso uno sciopero e una manifestazione anche per denunciare, ancora una volta, la grave situazione della Groundcare, una delle aziende di handling che allo scalo capitolino si occupa della consegna bagagli.

La diretta Twitter: