Sciopero del trasporto pubblico a Torino: orari, fasce di garanzia, Ztl e blocco auto diesel

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 gennaio 2019 9:40 | Ultimo aggiornamento: 16 gennaio 2019 9:40
Sciopero del trasporto pubblico a Torino: orari, fasce di garanzia, Ztl e blocco auto diesel (foto d'archivio Ansa)

Sciopero del trasporto pubblico a Torino: orari, fasce di garanzia, Ztl e blocco auto diesel (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Dalla mezzanotte di oggi, mercoledì 16 gennaio, è scattato a Torino lo sciopero del trasporto pubblico. Sciopero che durerà 24 ore. Due le fasce di garanzia: dalle 6 alle 9, e dalle 12 alle 15.

Per le autolinee extraurbane e per il servizio ferroviario (sfm1 – Canavesana e sfmA – Torino–aeroporto–Ceres) le fasce di garanzia vanno dall’inizio del servizio alle ore 8 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30.

Per la sola giornata di oggi, visto lo sciopero, potranno circolare liberamente tutte le tipologie di veicoli, compresi i diesel fino all’Euro 3 compreso e i benzina euro 0, vietati dal protocollo padano tra ottobre e marzo. Sempre a causa dello sciopero è stata anche revocata la Ztl centrale, tra le 7,30 e le 10,30, mentre restano in vigore i divieti previsti nelle vie e corsie riservate al trasporto pubblico, nelle zone pedonali, nelle Ztl dell’area romana e del Valentino. Da domani si tornerà alle normalità. 

Lo sciopero è stato proclamato da diverse organizzazioni territoriali: Ugl Autoferrotranvieri e Usb- Lavoro Privato – settore trasporti su temi correlati al Piano Industriale e ad altre tematiche aziendali di GTT.