Sciopero treni 12-13 luglio 2014: regionali, frecce, intercity. Treni garantiti e orari

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 luglio 2014 8:17 | Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2014 9:06
(foto d'archivio)

(foto d’archivio)

ROMA – Sabato 12 e domenica 13 sciopero nazionale del personale ferroviario proclamato dai sindacati Cat, Cub e Usb.
Lo sciopero inizierà alle 21 di sabato 12 e durerà fino alle 21 di domenica 13 luglio.

“Durante l’agitazione sindacale – spiega il comunicato – il servizio potrà subire variazioni o cancellazioni; saranno anche possibili ripercussioni sia prima dell’inizio dello sciopero che dopo la sua conclusione”.

Trenord – Treni in casi di sciopero

Sul sito di Trenord si legge che “in occasione di scioperi della durata di 24 ore, il personale TRENORD assicura alcuni servizi minimi di trasporto individuati dagli accordi sindacali in materia e ritenuti idonei dalla Commissione di Garanzia per l’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali (L. 146/90, modificata dalla L. 83/2000)”.

“Per i treni circolanti sulla rete lombarda – continua Trenord – [RFI e Ferrovienord] in caso di sciopero di 24 ore, i servizi minimi sono garantiti sulle linee di interesse della Regione nei soli giorni feriali, nelle fasce orarie di maggiore afflusso nel trasporto locale (dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 18.00 alle 21.00)”.

Trenitalia ha comunicato “che circoleranno regolarmente le Frecce e saranno assicurati, come sempre, i treni previsti in caso di sciopero”.

Il problema principale riguarda i treni regionali. Trenitalia ricorda infatti “che la domenica non sono garantiti i servizi essenziali assicurati per legge nei giorni feriali, nelle fasce orarie più frequentate dai viaggiatori pendolari”.

 

Lo sciopero interessa anche il personale dei traghetti tra Messina e Villa San Giovanni. Garantite sabato 12 luglio le corse 30 e 29; domenica 13 le corse 10, 9, 14 , 13, 16, 15, 22 e 21.