Gli scioperi dei treni, del trasporto pubblico e degli aerei di giovedì 7 e venerdì 8 giugno: orari e treni garantiti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 giugno 2018 21:54 | Ultimo aggiornamento: 7 giugno 2018 21:54
Gli scioperi dei treni, del trasporto pubblico e degli aerei di giovedì 7 e venerdì 8 giugno: orari e treni garantiti (foto Ansa)

Gli scioperi dei treni, del trasporto pubblico e degli aerei di giovedì 7 e venerdì 8 giugno: orari e treni garantiti (foto Ansa)

ROMA – Dai treni ai bus, dalle metro agli aerei. Tra la serata di giovedì 7 giugno e venerdì 8 giugno  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] una serie di scioperi metterà in ginocchio il trasporto pubblico e il traffico aereo. Il primo sciopero è stato indetto dalla Confederazione Cub ed avrà valenza nazionale.

Lo sciopero dei treni, dalle 22 di giovedì alle 6 di venerdì, coinvolgerà il personale di FSI, Trenitalia, NTV e Trenord. Le frecce circoleranno regolarmente.

Il comunicato di Trenitalia:

Dalle ore 22.00 di giovedì 7 alle ore 06.00 di venerdì 8 giugno 2018 i treni potranno subire cancellazioni o variazioni, per uno sciopero nazionale del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.

Non sono previste variazioni per i treni di lunga percorrenza.

treni Regionali potranno subire cancellazioni o variazioni salvaguardando comunque le relazioni a maggiore traffico di viaggiatori. L’agitazione sindacale potrà comportare ulteriori modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione.

Nel corso dello sciopero sarà garantito il collegamento fra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino, con il treno Leonardo Express o con autobus sostitutivi.

Treni garantiti in caso di sciopero

Nelle giornate di sciopero Trenitalia assicura servizi minimi di trasporto predisposti a seguito di accordi con le Organizzazioni sindacali, ritenuti idonei dalla Commissione di Garanzia per l’attuazione della Legge 146/1990.

Sono garantiti, inoltre, alcuni treni a lunga percorrenza, nei giorni feriali e nei festivi.

I treni che si trovano in viaggio a sciopero iniziato arrivano comunque alla destinazione finale se è raggiungibile entro un’ora dall’inizio dell’agitazione sindacale; trascorso tale periodo, i treni possono fermarsi in stazioni precedenti la destinazione finale.

Oltre alle prestazioni indispensabili, Trenitalia può garantire ulteriori servizi integrativi che vengono opportunamente resi noti attraverso avvisi nelle stazioni ferroviarie, gli organi d’informazione e su questo sito.

Poiché in corso di sciopero potrebbero anche verificarsi variazioni non preventivabili (es.: modifica di itinerario per i treni a lunga percorrenza), i clienti sono invitati a prestare la massima attenzione ai comunicati diffusi nelle stazioni e dagli organi d’informazione.

Treni Regionali garantiti in caso di sciopero

Nel trasporto regionale sono stati istituiti i servizi essenziali nelle fasce orarie di maggiore frequentazione (dalle ore 06.00 alle ore 09.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00 dei giorni feriali).

Il comunicato di Trenord:

Dalle 22.00 di giovedì 7 giugno alle ore 6.00 di venerdì 8 giugno 2018 è previsto uno sciopero [dalle 22.00 alle 6.00 sindacato CUB Trasporti; da mezzanotte alle 6.00 sindacato USB Lavoro Privato] che interessa il personale del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e di Trenord.

Durante lo sciopero i servizi Regionali, Suburbani e Aeroportuali potranno subire ritardi, variazioni e/o cancellazioni.

In caso di cancellazione delle corse, previsti autobus sostitutivi no-stop per il solo servizio aeroportuale Malpensa Express sulle tratte “Milano Cadorna – Malpensa Aeroporto” e “Malpensa Aeroporto – Bellinzona”.

Lo sciopero non interessa le fasce orarie di garanzia. Viaggeranno tutti i treni in partenza entro le ore 22.00 di giovedì 7 giugno e con arrivo a destinazione finale entro le ore 23.00.

Sono possibili ripercussioni anche dopo la conclusione dello sciopero.

Si invita la clientela a prestare attenzione sia gli annunci sonori trasmessi nelle stazioni, che alle informazioni sui monitor.

Il personale dell’Enav sciopererà per quattro ore dalle 13 alle 17 di venerdì.

I dipendenti della società che gestisce il traffico aereo civile in Italia aderiranno alla sciopero indetto dalle sigle sindacali Filt-Cgil, Uilt-Uil e Unica, oltre a Fit-Cisl e Ugl-Ta.

Un altro sciopero indetto per la stessa giornata dell’8 giugno coinvolgerà la compagnia aerea Air Italy, i cui assistenti di volo incroceranno le braccia per un totale di 4 ore, dalle 13.00 alle 17.00. Sempre dalle 13 alle 17 resteranno a terra i piloti e gli assistenti di volo della compagnia Blue Panorama.

Un altro sciopero interesserà le località di Torino e provincia venerdì 8 giugno: le aziende GTT trasporti e CA. NOVA di Moncalieri si fermeranno 24 ore con varie modalità.

Lo stesso giorno il personale del trasporto pubblico locale della regione Lazio incrocerà le braccia per quattro ore, dalle 8:30 alle 12:30, sia quello delle aziende pubbliche che di quelle private.

A Roma lo sciopero  dalle 8.30 alle 12.30, interesserà la rete Atac (bus, tram, metro, ferrovie Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo, Termini-Centocelle) e le linee periferiche gestite dalla Roma Tpl.

A Verona dalle 17:00 alle 21:00 si fermerà il personale della società ATV e questo sarà l’ultimo di una serie di scioperi che interesseranno tutta la nazione la giornata di venerdì 8 giugno 2018.