Scontri a Roma: a Macerata arrestato un esponente No Tav

Pubblicato il 20 Aprile 2012 12:42 | Ultimo aggiornamento: 20 Aprile 2012 15:51

ROMA – C'e' anche un esponente dei No Tav tra le persone accusate di avere preso parte agli scontri avvenuti a Roma il 15 ottobre. In particolare una persona arrestata a Macerata ha un precedente per gli scontri in Val di Susa. Inoltre risulterebbero coinvolti anche esponenti dei movimenti di lotta per la casa di Roma.

Gli inquirenti affermano di aver ottenuto dei riscontri anche dall'attivita' di perquisizione svolta oggi. In particolare nelle abitazioni di alcuni manifestanti di Teramo sono stati trovati un machete,un tirapugni e coltelli.

Dei due ultras della Roma arrestati uno era sottoposto alla misura del Daspo, l'altro gia' denunciato per porto abusivo di armi e affissione abusiva.