Bologna, scontro tra camion e incendio: un morto. Chiuso tratto tra Casalecchio di Reno e il bivio con la A14 VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 Luglio 2019 17:20 | Ultimo aggiornamento: 30 Luglio 2019 19:15
A1, scontro tra tre camion: chiuso tratto tra Casalecchio di Reno e il bivio con la A14

Nella foto dei Vigili del Fuoco uno dei camion a fuoco all’altezza del raccordo tra A1 e A14. Lo stesso punto di un anno fa

BOLOGNA – Drammatico scontro tra tre mezzi pesanti a Bologna all’altezza del raccordo tra la A1 e la A14, al chilometro 4,2 della carreggiata sud. E’ lo stesso punto in cui esplose l’autocisterna la scorsa estate. L’incidente è avvenuto poco dopo le 15 di martedì 30 luglio. Chiuso il tratto tra Casalecchio di Reno (Bologna) ed il bivio con la A14.

Nello schianto uno dei tre mezzi ha preso fuoco. L’autista è morto. Lo rende noto Autostrade. Sul posto si è alzata una colonna di fumo visibile anche da lontano. L’autista del camion tamponato è stato invece portato in codice di media gravità all’Ospedale Maggiore per una frattura della spalla e contusioni agli arti superiori.

Secondo una prima ricostruzione due camion si sono tamponati provocando l’incendio. Un terzo, una bisarca che li precedeva in carreggiata Sud lungo la A14, è rimasta coinvolta nell’incidente a causa della manovra per evitare i primi due mezzi.

Per l’incendio si è resa necessaria, oltre alla chiusura dell’opposta carreggiata, anche quella del tratto della tangenziale di Bologna tra gli svincoli di Borgo Panigale e lo svincolo del Ramo Verde in direzione sud. Sul posto polizia stradale che ha riaperto l’A14 a una corsia in direzione nord. Resta chiuso, invece il senso dell’incidente per i rilievi.

Nella zona ci sono lunghe code. Sul posto ci sono otto mezzi dei vigili del fuoco e un elicottero, oltre agli agenti della polizia stradale e ai soccorritori.

Chi proviene da Firenze ed è diretto verso Ancona (A14 sud) e Padova (A13 nord), informa Autostrade, può percorrere la A1 fino alla stazione di Valsamoggia e quindi alla rotonda rientrare in A1, per poi seguire Bologna poi Ancona o Padova. (Fonte: Agi)