Cronaca Italia

Scuola, via libera a 17mila assunzioni

Mariastella Gelmini

Sostanziale via libera del ministero dell’Economia a quasi 17.000 assunzioni nella scuola. E’, infatti, alle ultime battute la procedura di conferimento dell’incarico in ruolo di 10.000 insegnanti, 6.500 ausiliari-tecnici-amministrativi e 170 dirigenti scolastici. Lo ha comunicato il ministro dell’Istruzione, Mariastella Gelmini, ai sindacati di categoria durante un incontro svoltosi oggi.

Nel corso della riunione è stato aperto un tavolo di confronto per definire ”al più presto e insieme” le procedure e le modalità di destinazione delle risorse aggiuntive su qualità e merito. Il ministro ha poi annucniato che con il nuovo contratto, a partire dal 2013, sarà centrale la valutazione del merito nella carriera degli insegnanti.

Insomma, saranno premiati i professori migliori ”nel quadro degli interventi di valorizzazione del merito avviati con la Legge Brunetta”.

Durante l’incontro, il ministro Gelmini ha, infine, comunicato ai sindacati che e’ stato prorogato il cosiddetto decreto ”salva-precari”, che estende i benefici a coloro che, avendo ricoperto incarichi di supplenze annuali anche nel 2009/2010, non sono stati riconfermati.

Sulla scorta di questo decreto, come gia’ avvenuto l’anno scorso, sono in fase di rinnovo le convenzioni stipulate con le Regioni ”per una efficace convergenza di risorse europee e nazionali verso altre misure a favore del personale”. Hanno gia’ rinnovato l’accordo le regioni Puglia e Calabria.

Sempre in tema di assunzioni il ministro ha annunciato che entro la fine dell’anno sara’ bandito un nuovo concorso per dirigenti scolastici: i posti saranno 2.800.

To Top