Scuola, dietrofront del Governo: niente Dad con un solo contagiato in classe

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Novembre 2021 18:41 | Ultimo aggiornamento: 30 Novembre 2021 18:43
:Scuola, dietrofront del Governo: niente Dad con un solo contagiato in classe

:Scuola, dietrofront del Governo: niente Dad con un solo contagiato in classe (foto Ansa)

Basta un solo contagiato in classe per tornare in Dad. Anzi no. “Non ci sarà alcun ritorno in Dad in caso di presenza di un solo alunno contagiato”. Lo precisano fonti di governo spiegando che, alla luce della situazione epidemiologica attuale e dopo i necessari approfondimenti, continuano a valere le precedenti regole sulla quarantena in classe.

Quindi serviranno due casi di positività per i bambini dai sei anni ai 12 (elementari e prime medie). Per gli altri più grandi si andrà in Dad solo al terzo contagio.

Il dietrofront del Governo

Ma perché si è tornati indietro? Lo spiega Gianna Fregonara del Corriere della Sera:

“A meno di 24 ore dalla firma della circolare che induriva le regole per le quarantene, interviene Palazzo Chigi, con la struttura del commissario straordinario Figliuolo che mette a disposizione delle Asl nuove risorse per poter fare il tracciamento e continuare a tenere aperte il più possibile le classi, gestendo i contagi”.

La circolare

E in serata, si legge ancora sul Corriere, arriva la circolare che corregge e di fatto supera quella di lunedì sera: “Alla luce delle indicazioni della struttura commissariale si intendono conseguentemente superatele disposizioni di cui alla precedente circolare”. Insomma: indietro tutta.