Scuola, emergenza prof: ogni 4 giorni uno è picchiato da un padre o da una madre dei suoi studenti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 giugno 2018 9:53 | Ultimo aggiornamento: 12 giugno 2018 11:14
Scuola, emergenza prof: ogni 4 giorni uno è picchiato da un padre o da una madre dei suoi studenti

Scuola, emergenza prof: ogni 4 giorni uno è picchiato da un padre o da una madre dei suoi studenti

ROMA – La professoressa Francesca Redaelli, 60 anni, insegnante di inglese alle medie “Albinoni” di Caselle di Selvazzano, in provincia di Padova, è stata aggredita dalla madre di un alunno che aveva preso 4. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] La prof ha riportato la rottura del setto nasale. E’ solo ultimo eclatante caso di una vera e propria emergenza: docenti picchiati da studenti bulli o da genitori maneschi, padri e madri come abbiamo visto: nel 2018 un episodio ogni 4 giorni.

Un anno orribile cominciato con due genitori di Avola che hanno picchiato il prof di educazione fisica delle medie reo di aver rimproverato il figlio dodicenne a lezione. Prima delle ferite fisiche – un repertorio degno di un centro traumatologico – i professori sentono il peso di una umiliazione continua. E paura, di fronte alle incontrollate esplosioni di violenza da cui si sperava che almeno la scuola fosse al riparo.

Tra i casi più gravi ci sono quello della professoressa di Santa Maria a Vico, in provincia di Caserta, sfregiata da un alunno che aveva ricevuto un’insufficienza e quello di Palermo, dove il padre di una studentessa 14enne, allieva di terza media, si è fatto convincere dalla figlia che l’insegnante l’aveva picchiata. L’uomo è andato a scuola e ha colpito il docente con un pugno. In realtà la ragazzina era stata solo allontanata dalla classe. A Foggia, poi, un preside è stato aggredito dal padre di un allievo che era stato rimproverato per spingeva compagni per le scale. (Giornalettismo)