Scuola, la Gelmini muove gli ispettori: daranno le “pagelle” a prof e istituti

Pubblicato il 17 Febbraio 2011 13:23 | Ultimo aggiornamento: 17 Febbraio 2011 13:23

Mariastella Gelmini

ROMA – “Pagelle” a insegnanti e istituti: nel decreto milleproroghe approvato al Senato ci sono due commi inseriti nel maxiemendamento del governo voluti dal ministro dell’Istruzione Maristella Gelmini.

Per gli ispettori del ministero ci sono alcune novità: entro 60 giorni il Miur dovrà emanare un regolamento per riorganizzare i loro compiti, ossia valutare la qualità degli insegnanti e degli istituti.

La riforma parte in salita però: gli ispettori sono circa 300 su 10mila scuole e 700mila docenti in tutta Italia e non sono previste a breve nuove assunzioni. Il sistema di valutazione, nelle intenzioni del ministero, sarà a tre gambe: oltre agli ispettori saranno interessati anche l’Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa, e l’Invalsi.