Scuola consacrata alla Lega, il sindaco di Adro: “Aspetto le parole di Bossi, poi obbedisco”

Pubblicato il 20 Settembre 2010 12:59 | Ultimo aggiornamento: 20 Settembre 2010 14:03

Per ora Umberto Bossi ha detto che nella scuola di Adro ha messo “troppi” Sole delle Alpi. Intanto il sindaco Oscar Lancini aspetta un cenno del leader leghista per agire ed eventualmente togliere i simboli.

”Prima di essere sindaco di Adro sono un militante della Lega. Sto aspettando che il mio segretario federale mi dica che cosa devo fare. Dopo di che io obbedisco”. Con queste parole ai microfoni di CNRmedia Lancini, torna sulle polemiche nate attorno alla scuola intitolata a Gianfranco Miglio.

”Lo Stato italiano dovrebbe vergognarsi perche’ questa scuola non gli e’ costata un centesimo. Quando ho bussato alle porte – rincara Lancini – le ho trovate tutte chiuse e ci siamo dovuti arrangiare. Sono orgoglioso di essere amministratore di questo paese perché i cittadini hanno liberamente versato 300 mila euro”.