Scuola/ Meno bocciati nelle medie e nei superiori. Smentite le indicazioni del ministero della Pubblica Istruzione

Pubblicato il 20 Luglio 2009 8:57 | Ultimo aggiornamento: 20 Luglio 2009 8:57

Meno bocciati nelle scuole medie. I primi dati relativi all’anno scolastico in corso sembrano smentire le indicazioni del ministero della Pubblica Istruzione. Anche per quanto riguarda gli esami di terza media, sono aumentati gli studenti che hanno superato l’ostacolo.

Smentita anche la notizia secondo cui 10.000 ragazzi sarebbero stati bocciati per il famigerato “5” in condotta. Semmai sono 10.00 gli studenti ad aver perso l’anno anche per il comportamento indisciplinato. Un aumento effettivo si è invece registrato sulle mancate ammissioni all’esame di Stato. Un dato che è stato probabilmente condizionato dalla necessità di avere la sufficienza in tutte le materie per accedervi.

I bocciati agli esami di terza media sono appena lo 0,48 per cento. Durante l’estate 2008 furono lo 0,53 per cento, differenza che si accentua se si prendono in considerazione i dati relativi ai soli ragazzini delle scuole statali: 0,45 nel 2009, contro 0,53 del 2008. Anche nelle scuole superiori, sono stati registrati il 13,8 per cento di bocciati nel 2008 e 13,6 quest’anno.