“Scuola mia”: basta segreti con mamma e papà, voti e assenze finiscono on line

Pubblicato il 7 Settembre 2010 11:07 | Ultimo aggiornamento: 7 Settembre 2010 11:07

Internet a scuola: è sempre stato uno dei punti del programma di governo, e ora diventa realtà con un progetto che metterà in rete voti e assenze degli alunni, risultati dei compiti, certificati. Ai genitori la password ed ecco che la vita scolastica dei figli non avrà più segreti. Il tutto grazie al portale Scuola Mia, messo a punto su iniziativa dei ministri Brunetta e Gelmini: finora sono on line già 3000 istituti.

L’adesione delle scuole è volontaria: ” L’autonomia scolastica è pienamente rispettata, ogni scuola deciderà su base volontaria se stare oppure no dentro il portale”. L’iniziativa potrebbe scontrarsi però con la scarsa dimestichezza che le famiglie italiane hanno ancora con la Rete. Secondo gli ultimi dati Istat, infatti, se quasi 8 famiglie su 10 con figli minorenni posseggono un computer, solo 6 hanno l’accesso ad Internet. Senza contare l’ostitlità degli studenti: a loro di sicuro non piacerà sentire un ulteriore controllo familiare. Non a caso, qualche tempo fa, c’erano state delle polemiche quando alcuni licei, a Roma e a Milano, hanno attivato da sé il servizio degli sms per le assenze dei figli.