Scuola, Profumo: "Dispersione, un problema enorme"

Pubblicato il 18 Gennaio 2012 21:21 | Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio 2012 21:23

NAPOLI, 18 GEN – ''La dispersione scolastica e' un problema enorme e il Paese deve fare scelte guardando ai territori, alle connessioni con le comunita'''. Lo ha detto il ministro dell'Istruzione Francesco Profumo intervenendo a Napoli all'incontro sul Piano d'azione per la Coesione.

''Penso che l'autonomia responsabile sia la strada per affrontare la dispersione – ha affermato – Non si puo' risolvere partendo da lontano, ma dal territorio''. ''Se riusciremo a consentire ai ragazzi che vengono da aree complicate di avere una permanenza piu' lunga a scuola – ha sottolineato Profumo – quando usciranno dal sistema scolastico saranno piu' maturi e forti''.

''Cosi' forse troveremo una soluzione – ha aggiunto – Ma bisogna lavorare su una filiera piu' lunga rispetto alla scuola dell'obbligo e che abbia la conclusione nel mondo del lavoro''. Sul versante dell'edilizia scolastica, Profumo ha precisato che ''e' la prima urgenza, insieme con la sicurezza generale''. ''Dobbiamo anche guardare a una scuola diversa – ha concluso – A me e Barca piacerebbe riuscire a lanciare un progetto che ci consenta di sperimentare un modello di scuola aperta all'interno, non classi e corridoi, ma spazi aperti per i ragazzi''.