Scuola, il Governo: “Non ci saranno entrate e uscite ogni 15 minuti”. Scaglionati sì, ma senza esagerare

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Maggio 2020 14:02 | Ultimo aggiornamento: 8 Maggio 2020 14:02
Scuola, il Governo: "Non ci saranno entrate e uscite ogni 15 minuti". Scaglionati sì, ma senza esagerare

Scuola, non ci saranno ingressi scaglionati ogni 15 minuti (Ansa)

ROMA – Sull’ipotesi di ingressi degli studenti a scuola scaglionati ogni 15 minuti interviene il governo per qualche utile precisazione: in sintesi, i ragazzi non usciranno in branco, ma certo non ritmi così lenti.

“Ho letto le indiscrezioni e diciamo che non è proprio cosi e che gli scenari ufficiali usciranno, come ha detto bene il professor Bianchi, a giorni: saranno tre scenari a seconda dell’andamento della pandemia”.

Lo ha detto il vice-ministro e vice-presidente del Pd Anna Ascani intervenendo a Radio in 24 Mattino.

“Dopo di che un minimo di scaglionamento ci sarà – ha aggiunto – perché è ovvio.

Nei plessi così grandi si rischia di far entrare gli ultimi a ridosso dell’orario di uscita, ovviamente non sarà così.

Quello che invece succederà, non si potrà uscire ed entrare tutti insieme.

Perché se dobbiamo evitare l’assembramento all’interno delle classi, dobbiamo evitarli anche al momento dell’entrata e dell’uscita, altrimenti avremmo annullato ogni sforzo”. (fonte Ansa)