Scuola, manca il tempo pieno: e gli alunni del’isola del Giglio boicottano le lezioni

Pubblicato il 4 Settembre 2010 19:22 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2010 19:48

”Nessuna promessa fatta su pluriclassi e organici è stata mantenuta, per cui i nostri figli non frequenteranno le lezioni fino a quando non sarà trovata una soluzione adeguata”. E’ quanto hanno scritto i genitori degli studenti delle scuole elementari e medie dell’Isola del Giglio (Grosseto) sia al sindaco Sergio Ortelli sia ai direttori dell’Ufficio scolastico regionale, Cesare Angotti, e provinciale, Maria Cotoloni.

Secondo i genitori, la situazione illustrata non sarebbe in grado di garantire la necessaria qualità d’insegnamento ai ragazzi dell’isola. ”Nella scuola elementare – dicono – la formazione di due pluriclassi e l’organico di soli quattro insegnanti non consente la realizzazione del tempo pieno come richiesto da noi e promesso dalle Istituzioni, per cui l’orario dovrà essere di 27 ore settimanali”.

“Nella scuola media – sottolineano ancora – i due soli docenti a orario pieno potrebbero mettere a rischio l’apertura quotidiana della scuola, considerato che le avverse condizioni meteo-marine nel periodo invernale compromettono frequentemente i collegamenti con i traghetti”. Della situazione si è fatto carico anche il sindaco che chiede ”un incontro urgente” al direttore dell’Ufficio scolastico regionale.