Scuole in Campania restano chiuse, Tar respinge il ricorso delle mamme

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Ottobre 2020 14:49 | Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre 2020 14:49
Scuola, Stato si squaglia. Gli alunni mollati oggi come i soldati quell'otto settembre 1943

Scuola, Stato si squaglia. Gli alunni mollati oggi come i soldati quell’otto settembre (Foto d’archivio Ansa)

Le scuole in Campania resteranno chiuse fino al 30 ottobre. Respinto il ricorso contro la Regione presentato dalle mamme.

In Campania le scuole non riapriranno prima del 30 ottobre. Il Tar ha infatti respinto il ricorso presentato da molte mamme che lavorando, così come i papà, hanno problemi a lasciare il figlio o i figli a casa.

Respinta quindi l’istanza cautelare contro l’ordinanza regionale che chiude le scuole in Campania fino al 30 ottobre prossimo. E’ quanto stabilito dal decreto della Sezione Quinta del Tar Campania. Nel testo del decreto si legge che “la espressa temporaneità della misura e il manifestato proposito, come rappresentato dalla difesa regionale” di rimodulare il provvedimento impugnato alla luce del Dpcm emanato ieri, relativo alle attività didattiche” hanno portato a respingere il ricorso.

Nelle prossime ore il governatore De Luca dovrebbe adesso firmare una nuova ordinanza per confermare la sospensione delle lezioni in presenza nonostante il Dpcm di Conte. 

La Regione Campania contro le fake news sulle scuole

“Una ennesima fake news riguardante una falsa ordinanza sulla scuola sta girando nei gruppi e nelle chat dei social. Nessun provvedimento ulteriore è stato preso sulla scuola e rimangono in vigore le ordinanze già comunicate e pubblicate”. Lo rende noto intanto l’Unità di crisi della Campania per la gestione dell’emergenza Covid.

“Si invitano tutti ad attenersi alle comunicazioni ufficiali provenienti dall’Unità di Crisi, a consultare il sito della Regione Campania e tutti i canali social ufficiali in modo da avere riscontro sulle attività e i provvedimenti messi in campo per contrastare l’epidemia. Gli autori delle fake news saranno denunciati alle autorità compenti”, conclude la nota. (Fonte Ansa).