Scuole chiuse domani? L’elenco completo città per città

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 febbraio 2018 9:16 | Ultimo aggiornamento: 27 febbraio 2018 13:52
Scuola chiuse domani? L'elenco completo città per città (foto Ansa)

Scuola chiuse domani? L’elenco completo città per città (foto Ansa)

ROMA – A Roma domani le scuole riapriranno. Ad annunciarlo la stessa Virginia Raggi: “Domani scuole riaperte regolarmente, secondo le previsioni non ci dovrebbero essere problemi”.

Intanto, nella Capitale, in attesa di capire cosa non ha funzionato, la polemica è già scattata. Doppia. Quella delle opposizioni capitoline contro il sindaco Virginia Raggi colpevole di non esser rientrata anticipatamente dal Messico (lo farà oggi) e quella tra il Campidoglio e la Protezione Civile per l’intervento dell’Esercito nelle strade di Roma. Il Comune ha sostenuto di non aver chiesto l’intervento, ma è stato smentito dal Dipartimento: “il rappresentante della protezione civile capitolina ha confermato la necessità di supporto indicando le aree dove far operare i mezzi offerti”. E giovedì, forse, si replica: è attesa una nuova perturbazione, e non è escluso che possa nuovamente nevicare a Roma.

La neve intanto è arrivata a Napoli. E il sindaco ha disposto la chiusura delle scuole e ha invitato a uscire “solo se necessario”.

Le scuole di Napoli anche domani resteranno chiuse.

Risveglio innevato questa mattina anche per l’intera isola d’Ischia.

Scuole chiuse oggi a Serrara Fontana, Barano, Forio e anche a Ischia Porto. E dopo 62 anni nevicata anche sull’isola di Procida che si è svegliata ricoperta di neve.

Scuole chiuse oggi anche a Salerno.

La decisione è stata adottata dall’amministrazione comunale, a causa dell’aggravarsi delle condizioni meteo. Per tutta la giornata di ieri e fino a stamane, la situazione meteo è stata costantemente monitorata dall’amministrazione comunale. Per questa mattina ci si attendeva un miglioramento; invece, la situazione non ha lasciato altra scelta al sindaco Vincenzo Napoli.

Domani scuole chiuse in Irpinia.

Il sindaco di Avellino, Paolo Foti, ha esteso l’ordinanza di chiusura delle scuole. Domani rimarranno chiusi gli istituti formativi di ogni ordine e grado.

Scuole chiuse domani anche a Calitri.

A Benevento scuole chiuse fino a sabato.

Le scuole di ogni ordine e grado di Benevento resteranno chiuse fino a sabato prossimo. Ad annunciarlo è il sindaco Clemente Mastella al termine della riunione del Centro operativo comunale. “Ci sono molte difficoltà – dice Mastella – I meteorologi dicevano che non avrebbe nevicato e invece siamo nuovamente coperti dalla neve. Ma a preoccuparmi ora sono il ghiaccio e le previsioni di un ulteriore peggioramento previsto per giovedì. Poi venerdì occorrerà fare i sopralluoghi nelle scuole cittadine che dovranno ospitare i seggi elettorali. Di qui la decisione di chiudere le scuole”. Domani e giovedì resteranno chiusi anche il cimitero comunale e i parchi pubblici cittadini (villa comunale, giardini De Falco e parco archeologico del Sacramento).

Scuole chiuse domani a Potenza.

Il sindaco di Potenza, Dario De Luca, “ha disposto la chiusura delle scuole del capoluogo, compresi gli asili nido” anche per la giornata di domani, mercoledì 28 febbraio, “a causa delle avverse condizioni meteo”.

Nevicate intense si sono poi registrate in diverse aree d’Italia, su tutta la dorsale adriatica. Oltre ovviamente a diverse zone dell’arco alpino. E le previsioni annunciano che giovedì è prevista un’altra ondata di freddo e neve.

Scuole chiuse domani a Arzachena.

Arzachena, il Comune della Costa Smeralda, è operativo fin dalle prime ore di questa mattina per fronteggiare i disagi causati nel territorio da Burian, l’ondata di freddo artico che questa mattina ha portato la neve in tutta la Gallura, anche a bassa quota sui litorali più noti della Sardegna. Il sindaco Roberto Ragnedda ha emanato una nuova ordinanza in cui proroga la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per la giornata di domani, mercoledì 28 febbraio. Il primo cittadino e l’assessore alla Protezione civile, Alessandro Careddu, invitano i residenti a prestare a non uscire dalle abitazioni in caso di neve o pioggia persistenti, a non sostare vicino a edifici pericolanti o ad alberi e ad utilizzare autoveicoli e motoveicoli solo in caso di necessità e con l’utilizzo delle dotazioni di sicurezza previste dal codice della strada.

E se la neve in alcune parti ha lasciato il posto al sole, ora è il gelo a creare disagi. In Piemonte la notte ha fatto registrare temperature siberiane con picchi da primato sulle montagne delle Olimpiadi del 2006. Ai quasi 3.000 metri della località Sommeiller di Bardonecchia (Torino) il termometro della stazione Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) è sceso a -28.6; a Sestriere sulle piste da sci -25.2. Gelo anche nel Cuneese, -23.6 sui monti di Entracque, -20.8 a Bellino. Sul Monte Rosa, dove ieri il vento aveva fatto scendere la minima a -36, ancora più in basso rispetto alla notte precedente, l’ultima notte la minima è stata -34.8. Nel Verbano-Cusio-Ossola -24.8 all’Alpe Veglia, sul Gran Paradiso, tra Piemonte e Valle d’Aiosta -27.5 alla Gran Vaudala.

Al momento è stato confermato che domani, mercoledì 28 febbraio, le scuole resteranno chiuse a Cuneo.

IN AGGIORNAMENTO


Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other