Scuole chiuse fino al 2 maggio: la bufala che circola su WhatsApp. Ma tanto fake non è…

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 19 Marzo 2020 13:42 | Ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2020 13:42
Scuole chiuse fino al 2 maggio: la bufala che circola su WhatsApp. Ma tanto fake non è...

Scuole chiuse fino al 2 maggio: la bufala che circola su WhatsApp. Ma tanto fake non è…

ROMA – Ennesima bufala a tema coronavirus. Circola su Whatsapp una finta pagina di Repubblica che annuncia la chiusura delle scuole fino al 2 maggio. Si tratta di un fake news che si può notare, per i più attenti, anche dal carattere utilizzato che non è quello di Repubblica.

Al momento infatti non c’è una decisione ufficiale del governo sulla proroga delle chiusure anche se, quasi certamente, le scuole rimarranno chiuse anche oltre il 3 aprile.

Come scriviamo proprio oggi su Blitz quotidiano, “era evidente per chi volesse guardare come il 3 di aprile fosse una data alla quale la riapertura delle scuole ad esempio era impossibile: il 3 è un venerdì e la domenica successiva è quella di Pasqua, dire 3 aprile era un modo gentile per dire 15 di aprile. Questo per le scuole”.

“L’allungamento dell’obbligo medico di stare a casa lo ha di fatto annunciato Giuseppe Conte, per ora dicendo che gli appare come sostanzialmente inevitabile. Lo sapevamo, purtroppo […] Se non il 3 aprile allora quando? Se ne riparla (riparla, non è per nulla detto) per venerdì 24 aprile. Cioè tre settimane dopo la data originariamente prevista del 3 di aprile”.

Toccherà agli esperti dire con esattezza quando l’emergenza sarà finita. Le ipotesi in campo sono almeno tre, scrive il Corriere della Sera.

– Un prolungamento breve delle chiusure, fino a dopo Pasqua (12 aprile): è l’ipotesi più improbabile, al momento;
– Scadenza a maggio;
– Chiusura fino alla fine dell’anno scolastico, ai primi di giugno.

L’anno scolastico finirà come sempre. A casa o in classe. Non è previsto un allungamento a giugno e luglio. Lo ha dichiarato due giorni fa la ministra Azzolina. Anche gli esami di maturità e terza media si terranno nelle date già fissate dal calendario. (fonti REPUBBLICA e CORRIERE)