Segni. Eraldo Marchetti uccide moglie Maria Manciocco a martellate per gelosia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Marzo 2014 13:54 | Ultimo aggiornamento: 16 Marzo 2014 13:54
Segni. Eraldo Marchetti uccide moglie Maria Manciocco a martellate per gelosia

Segni. Eraldo Marchetti uccide moglie Maria Manciocco a martellate per gelosia

ROMA – Eraldo Marchetti ha ucciso la moglie Maria Manciocco a martellate nella loro casa di Segni. Un omicidio brutale che si è consumato davanti agli occhi dei loro due figli, due gemelli di 9 anni, che nonostante l’orrore hanno chiesto aiuto. A scatenare la reazione di Marchetti un violento litigio con la moglie, dalla quale si stava separando e con cui, stando a quanto hanno raccontato i vicina all’Ansa, litigava ormai da tempo.

Alcuni vicini di Marchetti hanno dichiarato:

“Maria ed Eraldo non andavano d’accordo, ma si erano riconciliati. Poi 7-8 mesi fa avevano deciso di avviare le pratiche per la separazione. Spesso li sentivamo litigare. Lei era una bella donna e lui probabilmente era molto geloso”.

L’uomo, un sottufficiale dell’Aeronautica, è stato arrestato dagli agenti del commissariato di polizia di Colleferro e presto sarà interrogato dai magistrati. La vittima lavorava come insegnante in una scuola.

Il marito l’avrebbe colpita più volte alla testa con un martello, fino a ridurla in fin di vita. A dare l’allarme i due figli gemelli di 9 anni. I piccoli, che avevano assistito alla lite, hanno chiamato i parenti che hanno poi allertato il 118. La donna, trasportata in gravissime condizioni in ospedale a Colleferro, è morta poco dopo nell’ospedale di Colleferro e l’uomo si è consegnato alla polizia, che lo ha arrestato.