Senigallia, imprenditrice cerca 16 collaboratrici ma non le trova: “Preferiscono il reddito di cittadinanza”

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 Gennaio 2020 12:19 | Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2020 12:19
Senigallia, imprenditrice cerca 16 collaboratrici ma non le trova: “Preferiscono il reddito di cittadinanza”

La imprenditrice romena Mihaela Rujoiu di Mikela Group (Facebook)

SENIGALLIA (ANCONA)  –   Imprenditrice cerca sedici operaie per la sua azienda, la Mikela Group di Senigallia (Ancona), ma non riesce a trovarle: “Mi sono capitate persone che volevano lavorare in nero, io faccio il contratto, non esiste che tengo una dipendente non in regola. C’era chi aveva il reddito di cittadinanza e non lo voleva perdere chi aveva fatto domanda per ottenerlo e rischiava di prenderlo con un lavoro regolare. Per non parlare poi di chi chiede di lavorare solo pochi mesi per prendere la disoccupazione”, ha spiegato al Corriere Adriatico Mihaela Rujoiu, ex consigliere straniero aggiunto, arrivata nel 1991 dalla Romania in Italia, dove ha prima lavorato come collaboratrice domestica e poi ha fondato la sua società che si occupa di pulizie in vari ambiti. 

Rujoiu nella sua società ha quindici dipendenti e adesso ha bisogno di sedici collaboratrici che vorrebbe formare e poi assumere a tempo indeterminato. “Ho urgenza di trovare queste persone per il settore alberghiero – ha spiegato l’imprenditrice al Corriere Adriatico –, alcune mi servono da subito altre da marzo, vanno bene anche gli uomini, ci sono le vetrate esterne degli hotel da pulire oltre agli interni. Basta che siano persone serie con voglia di lavorare”. Ma al momento non è riuscita a trovarle. (Fonte: Corriere Adriatico)