Sequestrate tre tonnellate di botti in Calabria

Pubblicato il 20 Dicembre 2011 14:54 | Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2011 10:53

ROSSANO (COSENZA) – Tre tonnellate di botti sono stati sequestrati dai carabinieri della Compagnia di Rossano che hanno denunciato tre persone C.D.P, di 45 anni, A. G. (47) e F.G. (75).

Gli artifici pirotecnici erano stipati in un magazzino al piano terra di un condominio. I tre sono stati denunciati per detenzione illegale di esplosivi, fuochi e giocattoli pirotecnici.

Il materiale appartenente alle categorie piu' pericolose era custodito e ammassato nel magazzino. Una tonnellata era solo polvere nera che se, fosse esplosa, avrebbe distrutto l'intera palazzina.