Sequestrati due cani alla punkabbestia, malati e quasi morti di fame (foto e video)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Aprile 2014 13:26 | Ultimo aggiornamento: 9 Aprile 2014 13:27
Malati e quasi morti di fame, sequestrati due cani alla punkabbesti

Malati e quasi morti di fame, sequestrati due cani alla punkabbesti

ROMA – Alex Ernesto, portiere peruviano di un palazzo a Porta Pia. E’ stato lui il primo a segnalare la cattiva condizione di due cani che una ragazza di 25 anni, una “punkabbestia” spesso ubriaca, portava in giro nella zona. Due molossoidi, pelo corto, magrissimi, denutriti. Il portiere così ha deciso di segnalare tutto su Facebook, pubblicando le foto.

Loredana Pronio, presidente dell’associazione FederFida, ha raccolto la segnalazione: “Bravo Ernesto, grazie della segnalazione, le persone come te hanno un gran cuore… Appena li rivedi mi fai sapere in tempo reale?”. “Certo, quella ragazza passa qui ogni giorno, ti chiamo al volo sul cellulare…” ha risposto Ernesto. Lunedì (7 aprile) è scattata l’azione degli agenti che hanno fermato la ragazza: “Prego, ci segua nei nostri uffici. Sa che è passibile di denuncia per accattonaggio e maltrattamenti? Le bestiole le lasci, sono sotto sequestro…”

“Dopo averli nutriti con le prime due scatole, ci siamo dovuti fermare. Non essendo abituati potevano sentirsi male, tanto è vero che all’inizio hanno anche vomitato – racconta Loredana Pronio – La femmina non sta bene, speriamo riesca a riprendersi. Sono pressoché identici, dovrebbero essere sorella e fratello. Per loro ho pronti i nomi: Libera e Felice”. Dopo la scorpacciata, è intervenuto il servizioPet-in-time, una sorta di pronta emergenza per i cuccioli, che li ha portati alla Muratella. “Adesso sono in attesa di adozione, ma a una condizione – conclude la presidente FederFida – che vengano accolti sotto lo stesso tetto da un amante dei cani serio e affidabile: insieme fino ad oggi sono riusciti a superare una vita di stenti e insieme, Libera e Felice, meritano di restare”