Serena Mollicone, prelievo dna a tutta Arce

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Dicembre 2015 12:14 | Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre 2015 12:14
Serena Mollicone, prelievo dna a tutta Arce

Serena Mollicone

ROMA – Il sistema Yara Gambirasio applicato anche sul caso, irrisolto, di Serena Mollicone, un prelievo del dna a cui sottoporre tutti gli uomini di Arce, cittadina in provincia di Frosinone.

“L’avvocato di Guglielmo Mollicone, padre della ragazza trovata uccisa nel giugno 2001 ad Arce (Frosinone), il 7 gennaio prossimo chiederà al Gup che tutta la popolazione maschile di Arce venga sottoposta all’esame del Dna”. Lo scrive, riferisce il settimanale Oggi, in un articolo pubblicato sul numero in edicola da domani.

“Il 7 gennaio prossimo – scrive Oggi – il gup Angelo Valerio Lanna dovrà decidere se archiviare l’inchiesta sull’omicidio di Serena. Si opporrà Guglielmo Mollicone, il papà di Serena, assistito dal generale Luciano Garofano, dall’avvocato Dario De Santis e dalla psicologa investigativa Laura Volpini i quali chiederanno che venga prelevato il profilo genetico a tutta la popolazione maschile di Arce”.

“Arce ha 6 mila abitanti. Ma non sarà comunque un prelievo di profili genetici a tappeto”, precisa a Oggi l’avvocato Dario De Santis: “Una volta individuati i ceppi familiari sarà sufficiente prelevare e confrontare il Dna di una sola persona per ceppo. Se si troverà una somiglianza con i due Dna scoperti sul nastro adesivo che avvolgeva Serena stringeremo il cerchio su tutti i componenti di quel gruppo familiare. I costi quindi non lieviteranno come è accaduto con l’omicidio di Yara”.