Sergio Marchionne, funerali in Canada, Abruzzo o Zurigo?

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 luglio 2018 8:49 | Ultimo aggiornamento: 26 luglio 2018 8:49
Sergio Marchionne, funerali in Canada, Abruzzo o Zurigo?

Sergio Marchionne, funerali in Canada, Abruzzo o Zurigo?

ROMA – Potrebbero tenersi in tre luoghi i funerali di Sergio Marchionne: in Abruzzo, Canada o a Zurigo. Cioè dove è nato, dove ha vissuto da ragazzino e dove attualmente risiedeva e ha combattuto la sua ultima battaglia. I suoi giorni nell’Universitaatsspittal, centro di eccellenza di tutta la Svizzera e fortezza impenetrabile sono stati caratterizzati dalla massima riservatezza. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,-Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Non una parola di più scucita ai vertici Fca, alla famiglia o alla struttura sanitaria. Le esequie si svolgeranno in egual modo: in forma privatissima, per volere espresso della sua compagna Manuela Battezzato e dei figli Alessio Giacomo e Jonathan Tyler.

Non ci sarà alcuna camera ardente al Lingotto, come inizialmente si era ipotizzato, né una cerimonia pubblica. Solo la famiglia e le poche persone di cui si fidava. Di certo non ci sarà la stampa. Nelle ultime settimane i giornalisti avevano preso d’assalto l’ospedale, tanto da fare notizia sulla stampa svizzera per l’insolito capannello davanti all’austero nosocomio, e hanno trovato un servizio d’ordine pronto a impedire qualsiasi tipo di infiltrazione nella cittadella universitaria della salute di Ramistrasse. Dopo che due elicotteri del soccorso svizzero hanno lasciato la sede dell’Univesitaatsspittal, il primo alle 10.30 circa e il secondo 4 ore più tardi, i cordoni del riserbo si sono allentati e le guardie giurate non hanno più presidiato l’anonimo ingresso della gigantesca struttura.

Ufficialmente Marchionne non è mai stato ricoverato nel Centro ospedaliero, tanto che il suo nome non figurava né tra i degenti né tra i deceduti, ma in Svizzera è possibile farsi ricoverare nel più assoluto anonimato. Vicino a Zurigo, nel paese di Schindellegi, il Supermanager aveva un domicilio, ma la famiglia risiede nel cantone francofono di Vaud, vicino a Losanna, sul Lago di Ginevra. Difficile che i suoi cari scelgano il luogo della sua agonia per celebrarne le esequie, mentre restano aperte tutte le altre ipotesi, a partire dalla Svizzera Romanda.

Solo in un secondo momento si terranno dei saluti pubblici. Le aziende del gruppo Agnelli – Exor, Fca, Cnh, Ferrari e Juventus – ricorderanno Sergio Marchionne a settembre in due cerimonie che si terranno, in momenti diversi, a Torino e ad Auburn Hills. Ma il primo omaggio c’è già stato: quello degli operai che per dire addio al loro ex-amministratore delegato hanno osservato 15 minuti di silenzio nelle fabbriche del Gruppo. Per Agnelli fu uno solo.