Serle, ragazzina autistica di 12 anni scomparsa tra i boschi durante la gita

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 luglio 2018 9:08 | Ultimo aggiornamento: 20 luglio 2018 10:20
Serle, ragazzina autistica si perde nel bosco durante una gita

Serle, ragazzina autistica di 12 anni scomparsa tra i boschi durante la gita

BRESCIA  – Una ragazzina di 12 anni che soffre di autismo si è persa durante una gita nel bosco di Serle a Cariadeghe, nella provincia di Brescia.  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Al momento della scomparsa la ragazzina indossava una maglietta gialla a fiori e un paio di leggings.

La bambina, ha ha origini pakistane, si trovava nella zona boschiva di Serle per una gita con altri ragazzi disabili e con gli operatori della fondazione Fobap, la Fondazione bresciana assistenza psicodisabili, quando si è allontanata correndo durante una passeggiata intorno all’ora di pranzo del 19 luglio ed è scomparsa.

Subito sono scattate le ricerche da parte dei vigili del fuoco e dei carabinieri, ma anche di molti volontari. La piccola potrebbe essersi allontanata continuando a camminare da sola in una zona dove ci sono 22 chilometri di grotte.

Le ricerche sono proseguite anche nella notte tra 19 e 20 luglio anche con l’utilizzo di droni per la rilevazione termica e con il sorvolo di elicottero dell’Aeronautica, ma la bambina non si trova. “Non era mai successo che si allontanasse. Forse l’ultima volta quando aveva quattro anni”, ha spiegato il padre della giovanissima. La dodicenne è la prima di quattro figli e oltre a lei anche un fratellino è affetto da autismo. Le ricerche via terra sono riprese la mattina presto di enerdì. Oltre duecento persone tra Vigili del fuoco, carabinieri, Soccorso alpino, Protezione civile e volontari sono impegnati nelle ricerche.