Sernaglia (Treviso), si uccide facendosi schiacciare da un grosso tavolo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Marzo 2015 15:27 | Ultimo aggiornamento: 23 Marzo 2015 10:22
Sernaglia (Treviso), si suicida facendosi schiacciare da un grosso tavolo

Sernaglia (Treviso), si suicida facendosi schiacciare da un grosso tavolo

SERNAGLIA (TREVISO) –  Si è ucciso lasciandosi cadere addosso un grosso tavolo di legno massiccio che aveva in taverna. E’ morto così, secondo quanto riferisce Fulvio Fioretti sul GazzettinoPatrizio Merotto, un uomo di 55 anni.

Separato e con un figlio, Merotto viveva a Sernaglia (Treviso). Soffriva di depressione, scrive il Gazzettino, ma forse a portarlo al suicidio sono stati motivi legati ad alcuni investimenti infruttuosi.

A trovare il corpo senza vira è stato il fratello dell’uomo, andato a casa di Merotto perché non riusciva a mettersi in contatto con lui. Una volta entrato nella casa di via Busche ha trovato il biglietto di addio del fratello.

Scrive il Gazzettino:

“Con quella del sernagliese continua la lunga catena di suicidi nella Marca. Non è stata annunciata alcuna funzione religiosa o cerimonia pubblica per l’addio a Patrizio Merotto, la famiglia inoltre avrebbe deciso per la cremazione del corpo”.