Sessa Aurunca, paziente psichiatrico uccide uomo a pugni in ospedale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 luglio 2018 9:53 | Ultimo aggiornamento: 3 luglio 2018 9:53
Sessa Aurunca, omicidio in ospedale: paziente psichiatrico uccide uomo

Sessa Aurunca, paziente psichiatrico uccide uomo a pugni in ospedale

CASERTA – Un paziente psichiatrico ricoverato nell’ospedale di Sessa Aurunca, in provincia di Caserta, ha ucciso un uomo a pugni. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Il brutale omicidio è avvenuto la mattina del 3 luglio, quando l’uomo in preda a un raptus ha fracassato la testa della sua vittima a mani nude. I carabinieri hanno faticato a fermare l’omicida, un immigrato, che è stato infine sedato.

L’episodio è avvenuto presso il servizio di Prevenzione, Diagnosi e Cura dell’ospedale dove l’immigrato, originario dell’Africa, ha dato in escandescenze e ha aggredito la sua vittima. Il paziente ha iniziato a colpire l’uomo, un italiano di 77 anni originario di Falciano del Massico, e l’ha ucciso fracassandogli il cranio.

Non ancora resa nota l’identità dell’omicida. Sul posto sono intervenuti i militari delle pattuglie radiomobile di Sessa Aurunca e delle stazioni di Cellole e Baia Domizia. La struttura dove è avvenuto l’omicidio ospita pazienti con problemi psichiatrici. Qualche militare è rimasto contuso per bloccare l’aggressore. Sono in corso indagini.