Sesto Calende, trasforma abbazia in villaggio ed evade 10 milioni di tasse

Pubblicato il 27 Aprile 2013 15:00 | Ultimo aggiornamento: 27 Aprile 2013 15:17
Sesto Calende, trasforma abbazia in villaggio ed evade 10 milioni di tasse

(Foto Lapresse)

VARESE  –  Ha ristrutturato un’abbazia a Sesto Calende, in provincia di Varese, evadendo 9,5 milioni di euro di tasse. L’imprenditore, originario di Caserta già agli arresti domiciliari per un un giro di trasferimento fraudolento di valori, è ora indagato dalla Guardia di Finanza di Gallarate. E’ accusato di aver completamente omesso il pagamento delle tasse e dell’Iva della propria impresa immobiliare, costituita nel 2008, per ristrutturare una vecchia abbazia a Sesto Calende e trasformarla in un villaggio.

L’impresa era stata costituita per una importante operazione immobiliare relativa all’acquisizione per 3 milioni di euro e alla successiva ristrutturazione e messa in vendita di un imponente complesso residenziale di circa 500 metri quadrati dotato di ogni comfort tra i quali piscine e campi da tennis nel comune di Sesto Calende.

Una volta acquisita la proprietà, la società immobiliare ha venduto lo stesso fabbricato, ristrutturato, a una società di Roma impegnatasi a trovare degli acquirenti finali nel giro di tre anni. L’amministratore della società in questione è stato denunciato.