Cronaca Italia

Sestri Levante: Antonio Olivieri, imbianchino di 50 anni, colpito in testa e strangolato a morte

sestri-levante-antonio-olivieri

Sestri Levante, ucciso a 50 anni imbianchino

ROMA – Sestri Levante: Antonio Olivieri, imbianchino di 50 anni, colpito in testa e strangolato a morte. Un artigiano di 50 anni è stato trovato morto nello scantinato di un palazzo nella centrale via Roma a Sestri Levante. L’uomo, secondo gli investigatori, sarebbe stato ucciso. Il cadavere è stato rinvenuto in una pozza di sangue. Avrebbe ferite alla testa. Secondo le prime informazioni, l’uomo avrebbe anche una fascetta da elettricista stretta intorno al collo.

La vittima è Antonio Olivieri, faceva l’imbianchino. A trovare il cadavere e a dare l’allarme sono stati alcuni operai. L’uomo si era separato dalla moglie, una donna brasiliana, poco tempo fa. La coppia ha due figli piccoli. L’uomo era imputato per maltrattamenti nei confronti della ex moglie. Ieri si era svolta una udienza del processo.

Secondo una prima ricostruzione, Olivieri sarebbe stato aggredito alle spalle, colpito violentemente alla testa e poi strangolato con la fascetta; la vittima era molto nota nella cittadina e su Facebook era fra gli amministratori del gruppo “Mugugni del Comune di Sestri Levante” . (Marco Fagandini, Il Secolo XIX)

To Top