Sestri Levante: lite condominiale causa barbecue. Accoltellata dal vicino

Pubblicato il 3 Maggio 2015 12:14 | Ultimo aggiornamento: 3 Maggio 2015 12:15
Sestri Levante: lite condominiale causa barbecue. Accoltellata dal vicino

Sestri Levante: lite condominiale causa barbecue. Accoltellata dal vicino (foto di repertorio Lapresse)

SESTRI LEVANTE – Una donna in gravi condizioni e un arresto per tentato omicidio sono il bilancio di una banale lite condominiale scoppiata a Sestri Levante, in Liguria, la sera del 2 maggio. Motivo del contendere un barbecue, acceso dal vicino al piano terra. Una donna di 45 anni ha protestato vivacemente lanciando anche acqua dal terrazzo. Per tutta risposta il vicino, un disoccupato di 52 anni ha affrontato la donna sulle scale colpendola con due coltellate al ventre e ferendo anche il figlio accorso in aiuto della madre.

I vicini hanno lanciato l’allarme e sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia sestrese, personale medico del 118 e diverse ambulanze. La donna è apparsa subito in condizioni più gravi perchè i due fendenti le hanno procurato profonde ferite al ventre con recisione in più punti dell’intestino. E’ stata ricoverata al San Martino a Genova per essere sottoposta nella notte ad una lunga e delicata operazione. Le sue condizioni sono giudicate molto gravi dai medici.

L’accoltellatore, che ha riportato contusioni al volto, è ora agli arresti nel carcere di Marassi a Genova con l’accusa di tentato omicidio e lesioni gravissime. Il figlio della donna è stato medicato all’ospedale di Lavagna per ferite da taglio alla spalla e all’addome.