Settimo Torinese, Samira Sbiaa scomparsa da 17 anni: si cerca il corpo nella casa del marito

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 marzo 2019 14:37 | Ultimo aggiornamento: 21 marzo 2019 14:38

Settimo Torinese, Samira Sbiaa scomparsa da 17 anni: si cerca il corpo nella casa del marito

TORINO – Samira Sbiaa è scomparsa 17 anni fa da Settimo Torinese, la città dove viveva insieme al marito Salvatore Caruso dal 2000. Ora la trasmissione Chi l’ha visto? ha annunciato che il caso è stato riaperto e i carabinieri hanno perquisito la casa del marito, accusato di omicidio, con cani specializzati e tecnici del Comune a caccia del corpo della moglie.

La donna e Caruso, ex guardia giurata di 68 anni, si erano sposati in Marocco nel 2000, poi si erano spostati in Italia. La sorella di Samira aveva denunciato che l’uomo la costringeva a vivere segregata in casa, poi nell’aprile 2012 è scomparsa. Tra le ipotesi della scomparsa, anche quella di una fuga dal marito possessivo. Ora però una nuova indagine fa temere il peggio e i carabinieri stanno cercando il cadavere della donna.

I militari sono arrivati il 21 marzo nella casa di Caruso per esaminare l’abitazione e il giardino. Inoltre stanno operando le unità cinofile e un camion per lo spurgo delle acque nere di un pozzo. I cani sono in forza al nucleo cinofilo dell’Arma di Bologna e sono gli unici in tutta Italia capaci di fiutare tracce di sangue e di cadaveri in stato di decomposizione. Nel pomeriggio potrebbero iniziare eventuali scavi nel giardino. (Ansa)